Audiolibro Puglia

Il Centro Regionale dell’Audiolibro è un servizio che la Regione Puglia offre ai non vedenti, agli ipovedenti e a tutti i cittadini pugliesi e stranieri residenti nel territorio pugliese che per disabilità visiva o psico-fisica sono impossibilitati a leggere in autonomia.
Il servizio è erogato per il tramite dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus Consiglio Regionale Pugliese, le cui attività sono sottoposte alla vigilanza dell’Assessorato Regionale al Welfare (L.R. 6 febbraio 2013, n. 7 art. 20).

Il Centro cura la registrazione, la produzione e la distribuzione di audiolibri fruibili su CD (o altro supporto di archiviazione dati) o  tramite sito internet e applicazione

Possono essere utenti del Centro tutti coloro che non possono leggere autonomamente: ciechi, ipovedenti, persone anziane con difficoltà di lettura, disabili fisici e psichici, pazienti ospedalizzati, dislessici, autistici, ammalati di SLA, Sclerosi Multipla e Alzheimer.

Il Centro Regionale dell’Audiolibro offre inoltre i propri servizi a istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado, università, biblioteche pubbliche e private, strutture socio-assistenziali e socio-sanitarie, ASL, enti locali, istituti specializzati all’assistenza di disabili, associazioni di famiglie e organizzazioni di volontariato.

Il servizio costituisce uno strumento di emancipazione culturale e sociale non solo per i ciechi ma anche per tutte quelle persone che per patologia o per l’età avanzata hanno gravi problemi di vista.
L’obbiettivo principale è promuovere le tradizioni e la cultura accessibile, con funzioni didattiche e di scambio intergenerazionale.

La produzione di audiolibri in formato digitale con standard DAISY si articola in due livelli:

Primo livello: viene realizzato da lettori professionisti, doppiatori, attori o comunque persone che utilizzano la propria voce in maniera professionale. Mediante questo livello vengono prodotti testi di interesse per tutti i fruitori: best sellers, libri di letteratura, di attualità, oltre a testi e pubblicazioni inerenti la storia ed il folclore della nostra regione, i costumi, storie locali, produzioni letterarie e teatrali in dialetto.

Secondo livello: viene prodotto da volontari donatori di voce, i quali registrano con strumentazioni fornite dal Centro testi richiesti dagli utenti: libri per universitari, per studenti delle scuole di ogni ordine e grado, per studenti con bisogni educativi speciali, testi di narrativa, dispense, appunti, sezioni o capitoli di libri necessari per la formazione professionale o per la preparazione di esami o libri di nicchia di specifico interesse, guide turistiche regionali. Al secondo livello viene altresì affidata la produzione di periodici settimanali o mensili regionali, oltre che di alcune testate di carattere nazionale di particolare interesse per gli utenti; vengono prodotti anche “instant book” e opuscoli o libretti di istruzioni per apparecchiature diffuse e complesse, quali elettrodomestici, telefoni cellulari, radio ecc.

Il servizio è reso in maniera del tutto gratuita.