GIORNATA MONDIALE DELLA VISTA GIOVEDÍ 10 OTTOBRE 2019

GIORNATA MONDIALE DELLA VISTA

GIOVEDÍ 10 OTTOBRE 2019

 

L’Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti, Sezione territoriale di Brindisi, anche quest’anno scende in piazza a tutela delle malattie oculari, che nel mondo, sono molti le persone affette da gravi problemi oculari ai quali si deve garantire l’accesso a cure tempestive e di qualità, per evitare di avere un numero maggiore di ciechi ed ipovedenti. L’obiettivo è sensibilizzare cittadini e istituzioni sulla tutela del più importante dei cinque sensi: a livello mondiale otto casi di disabilità visiva su dieci sono evitabili.

In occasione della Giornata Mondiale della Vista, il 10 ottobre dalle ore 9:00 alle ore 13:00 a p.zza Vittoria Brindisi, saremo presenti con uno stand IAPB per la distribuzione del materiale informativo con l’obiettivo di sensibilizzare la popolazione e le istituzioni: difendere un bene prezioso qual è la vista è fondamentale, è un patrimonio che va tutelato.

“Guarda che è importante - Giornata mondiale della vista 2019” è lo slogan della giornata che mira a preservare la salute degli occhi, non solo con la cura ma anche con la prevenzione e la riabilitazione visiva.

 

Programma della giornata di giovedì 10 ottobre:

- distribuzione del materiale informativo dalle ore 9:00 alle ore 13:00 p.zza Vittoria Brindisi;

- distribuzione del materiale informativo e visite gratuite su appuntamento prenotabili chiamando gli uffici della ns segreteria (tel.0831-526105), le visite si svolgeranno presso il Distretto Socio Sanitario n°1, via Dalmazia 3 Brindisi;

 

Tale campagna di prevenzione è promossa dall’Agenzia Internazionale per la vista, in collaborazione con l’Organizzazione Mondiale della Sanità.

L’Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti resta a disposizione per informazioni al numero: 0831-526105, all’ indirizzo e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , alla pagina facebook: UICI Brindisi, sul sito web: www.uicibrindisi.it o presso la nostra sede sita in via Santa Margherita, 21 Brindisi.   

Il Presidente

Sezione territoriale UICI di Brindisi

Michele Sardano

Comunicato 48 I.Ri.Fo.R. Attività formative 2019/2020 - Percorso di formazione base di tiflodidattica

La Sede Centrale dell’I.Ri.Fo.R. propone un percorso di formazione base di Tiflodidattica di 140 ore, articolato in 4 corsi di 35 ore ciascuno, frequentabili anche separatamente, così strutturato:

1. Inclusione scolastica dei non vedenti e degli ipovedenti;

2. Braille: prerequisiti e didattica;

3. Sussidi tiflodidattici e discipline scolastiche;

4. Tifloinformatica.

I corsi sono destinati ai docenti delle scuole di ogni ordine e grado e agli educatori scolastici ed extra-scolastici.

Per favorire la partecipazione, i 4 corsi saranno svolti in FAD, attraverso il sistema interattivo GoToMeeting, scaricabile gratuitamente da Apple Store e Play Store.

Saranno create delle aule virtuali, nelle quali sarà possibile interagire con i docenti.

Per una interazione pienamente soddisfacente, si dovrà disporre di connessione via cavo o rete wireless.

Poiché GoToMeeting non è completamente accessibile, sarà opportuno che i corsisti con disabilità visiva siano  affiancati da un assistente.

I corsi saranno svolti in sequenza tra il 1° ottobre 2019 e il 13 febbraio 2020. Le lezioni saranno tenute nei giorni centrali della settimana, dalle 15:00 alle 18:00. Tutte saranno registrate.

Le presenze saranno accertate tramite tracciamento.

Sarà rilasciata certificazione delle competenze ai corsisti che avranno frequentato almeno 24 ore su 35 e avranno superato la prova finale, da svolgersi in presenza. 

In calce ed in allegato, i dettagli didattici ed organizzativi dei 4 corsi, che, a breve, saranno pubblicati anche sulla piattaforma del MIUR “SOFIA”.

Per fruire di uno o più corsi, occorrerà inviare una richiesta di iscrizione a:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

indicando:

  1. Il titolo (o i titoli) del corso (o dei corsi) di proprio specifico interesse;
  2. Nome e Cognome;
  3. Indirizzo postale;
  4. Indirizzo digitale;
  5. Numero di telefono;
  6. Qualifica

(Se docenti, si prega di specificare se di ruolo, abilitati, a contratto a tempo determinato, con specializzazione per le attività di sostegno didattico, assegnati su posto comune, su posto di potenziamento o su posto di sostegno. Se educatori, si prega di specificare se scolastici e/o extrascolastici).

Alla richiesta di ammissione andrà allegata, pena l’esclusione, la ricevuta di pagamento della quota di iscrizione, fissata in € 80,00 a corso.

Il pagamento potrà essere realizzato tramite la Carta del Docente oppure tramite versamento sul conto corrente dell’Istituto, IBAN: IT 15 H 07601 03200 000034340000.

Gli iscritti riceveranno, al proprio indirizzo digitale, le credenziali di accesso e le comunicazioni che si renderanno eventualmente necessarie.

Le informazioni fornite con la richiesta di iscrizione saranno tutelate ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali.

 

La proposta nasce dall’esigenza, largamente avvertita, di dotare il personale docente ed il personale educativo delle conoscenze, teoriche e strumentali, minime indispensabili per sostenere efficacemente i bambini, gli alunni e gli studenti con disabilità visiva nei percorsi di apprendimento e di formazione.

Prego, perciò, di collaborare al successo dell’iniziativa, sollecitando l’attenzione e l’iscrizione di tutti i potenziali interessati.

Allegati:
Scarica questo file (Thee1d8.pdf)Thee1d8.pdf[ ]62 kB
Scarica questo file (Thee1d9.pdf)Thee1d9.pdf[ ]60 kB
Scarica questo file (Thee1da.pdf)Thee1da.pdf[ ]61 kB
Scarica questo file (Thee1db.pdf)Thee1db.pdf[ ]62 kB

Master universitario di I livello "Orientamento, mobilità e autonomia personale dei disabili visivi"

Sono aperte le iscrizioni al master universitario di I livello "Orientamento, mobilità e autonomia personale dei disabili visivi" per laureati triennali e magistrali nelle professioni sanitarie. Grazie al finanziamento della Regione Autonoma della Sardegna saranno garantiti ai residenti in Sardegna, vitto e alloggio. Per saperne di piu': https://www.perform.unige.it/…/master-mobilita-disabili-vis… #master #chiossone #UICI #disabilivisivi #unigenova #unige

L'immagine può contenere: una o più persone e primo piano

CHIUSO PER FERIE

Gli uffici dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti sezione territoriale di Brindisi resteranno chiusi per ferie dal 12 al 18 agosto.
Buone vacanze a tutti!

 

COMUNICATO N. 97 - Bando I.Ri.Fo.R. 2019 per l’individ uazione di assistenti tiflologi a supporto dei centri di consulenza tiflodidattica.

Bando I.Ri.Fo.R. 2019 per l’individuazione di assistenti tiflologi a supporto dei centri di consulenza tiflodidattica.

I Centri di Consulenza Tiflodidattica sono risorse indispensabili per l’erogazione dei servizi di supporto all'inclusione scolastica dei ragazzi non vedenti e ipovedenti.

Nella sua ultima seduta, Il Consiglio di Amministrazione Nazionale  dell’I.Ri.Fo.R. ha deliberato di sostenere i Centri tiflodidattici mediante l’emanazione di un bando sperimentale per l’assunzione a tempo determinato di assistenti tiflologi, al fine di potenziare e migliorare il servizio offerto dai Centri presenti sul territorio nazionale e facenti capo alla Biblioteca Regina Margherita e alla Federazione Pro Ciechi.

Presentazione del bando

      I Centri di Consulenza Tiflodidattica, costituiti dalla Biblioteca Italiana per i Ciechi "Regina Margherita" e dalla Federazione Nazionale delle Istituzioni pro Ciechi, svolgono attività di consulenza presso famiglie, scuole e altri operatori per assicurare un supporto adeguato al processo di inclusione  scolastica e sociale dei bambini e dei ragazzi con disabilità visiva e con disabilità aggiuntive.
      Ognuno nel proprio territorio di competenza, i tiflologi operanti nei singoli CCT, svolgono il loro servizio prevalentemente in forma itinerante, raggiungendo le scuole e i luoghi dove la loro

presenza e consulenza vengono richieste.

 Obiettivi

      Per meglio organizzare e rendere più efficace il servizio di consulenza, date sovente le difficoltà dei tiflologi a spostarsi su un territorio spesso molto vasto, a titolo sperimentale, l'Irifor ritiene particolarmente opportuno affiancare gli attuali operatori dei CCT con altra unità in possesso di formazione specifica ed esperienza sul campo, tale da fornire un concreto supporto all'attività dei Centri.

Destinatari

      Il bando prevede la selezione di n. 11 unità con formazione tiflologica, per supportare gli attuali tiflologi dei Centri di Consulenza Tiflodidattica delle seguenti sedi, fatta comunque salva la possibilità di una riorganizzazione territoriale più complessiva:

Agrigento, Bari, Cagliari, Campobasso, Catania, Chieti, Firenze, Napoli, Padova, Reggio Calabria, Trieste.

Requisiti per l'ammissione

      Le candidate e i candidati devono possedere i seguenti requisiti alla data di pubblicazione del presente bando:

 

• cittadinanza italiana

• età compresa tra 25 e 44 anni

• diploma di laurea triennale 

• almeno tre anni di esperienza in attività documentabili nel campo della disabilità visiva e della pluriminorazione

• conoscenza degli ausili tiflodidattici e tifloinformatici

• possesso di patente B e disponibilità a spostarsi sul territorio.

 Compiti e mansioni

      Al termine della selezione verrà compilata una graduatoria dalla quale saranno scelti, secondo la posizione acquisita da ciascuno, gli undici candidati per svolgere un servizio di affiancamento nella consulenza tiflologica e tiflodidattica, di progettazione, di amministrazione e di gestione d'ufficio del Centro.

 Termini di presentazione della domanda e documentazione richiesta

      La domanda, redatta secondo lo  schema riportato nel presente bando, va inviata a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

E va presentata entro il 1° settembre 2019, allegando i seguenti documenti:

• CV in formato europeo

• Copia fotostatica di un documento di riconoscimento

• ogni altro documento ritenuto utile ai fini della valutazione.

N.B.: i candidati selezionati, all'atto dell'incarico, avranno l'obbligo di produrre i documenti relativi ai titoli e ai requisiti dichiarati nel CV e nella domanda.

Selezione

      La selezione sarà effettuata sulla base della documentazione prodotta e di un colloquio personale con i candidati, tendente ad accertare il possesso dei requisiti richiesti.

      Per la selezione, viene nominata una commissione così costituita:

-        Il presidente nazionale dell'Unione Italiana dei ciechi e degli Ipovedenti e dell'Irifor

-        Il presidente della Biblioteca Italiana per i Ciechi "Regina Margherita"

-        Il presidente della Federazione Nazionale delle Istituzioni pro Ciechi

-        La coordinatrice nazionale dei Centri di Consulenza Tiflodidattica

-        Il direttore scientifico dell'Irifor.

Il giudizio della commissione è inappellabile.

Inquadramento economico

      Le persone selezionate, saranno inquadrate al III livello funzionale del CCNL del commercio, per un incarico della durata di nove mesi (1 ottobre 2019 - 30 giugno 2020), con orario settimanale di trenta ore.

Comunicato I.Ri.Fo.R. N. 46 - Attività formative 2019: Arte del con-tatto corso base per operatori museali sull’accessibilità dei musei in favore delle persone con disabilità visiva.

Attività formative 2019: Arte del con-tatto corso base per operatori museali sull’accessibilità dei musei in favore delle persone con disabilità visiva.

PREMESSA

L’I.RI.FO.R (Istituto per la  Ricerca, la Formazione e per Riabilitazione per la disabilità visiva) e la Commissione “beni culturali ed artistici dell’Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti ONLUS” in collaborazione col la sezione UICI di Venezia, con l’Istituto dei Ciechi Francesco Cavazza di Bologna, con l’Istituto dei Ciechi di Milano, col Museo Tattile Anteros, col Museo Tolomeo e col Museo Tattile Statale Omero, presentano il corso base per operatori museali sull’accessibilità in favore delle persone con disabilità visiva.

Il progetto “arte del Con-Tatto” intende promuovere la cultura dell’accessibilità delle opere artistiche come veicolo per l’inclusione sociale di tutte le persone con disabilità. La parte in presenza del corso della durata di 8 ore precedute da 4 ore di formazione a distanza si svolgerà durante la Biennale di Venezia il prossimo 16 settembre presso il palazzo Tiepolo Passi, S. Polo 2774 30125 Venezia (VE), ove in concomitanza si tiene la mostra dell’artista Caroline Lépinay dal titolo emblematico “Love is Blind, Blind for love”. L’artista ha voluto fortemente che la propria esposizione fosse un’esperienza sensoriale e coinvolgente; un luogo di incontro e confronto. Per queste ragioni e per la straordinaria opportunità concessa gli organizzatori e i docenti del corso ringraziano l’artista Caroline Lepinay senza la quale il progetto “Arte del Con-Tatto” non avrebbe mai avuto luce.

Proprio la stessa artista aprirà le lezioni frontali del corso che avranno inizio alle ore 9,00 di giorno 16 settembre portando il suo saluto a tutti i partecipanti.   

 ISCRIZIONI

 Potranno iscriversi al corso studenti, docenti, operatori museali, iscritti agli Albi I.Ri.Fo.R. e chiunque interessato all’argomento.

Il corso è aperto ad un numero massimo di 25 partecipanti.

Sarà data priorità per l’iscrizione agli operatori museali e agli iscritti negli Albi I.Ri.Fo.R.

L’iscrizione al corso dovrà pervenire ai nostri uffici entro il 5 Settembre 2019 utilizzando la mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.   e specificando il Nome, il Cognome, la Qualifica e i propri Contatti e allegando ricevuta del pagamento iscrizione.

Il costo del seminario è di € 50  da versare al momento dell’iscrizione sul conto corrente dell’Istituto con IBAN: IT 15 H 07601 03200 000034340000 – causale “Iscrizione corso ARTE DEL CON-TATTO 2019”.

Agli studenti e agli iscritti agli Albi del nostro Istituto è riconosciuto uno sconto del 50% sulla quota di iscrizione e, inoltre, la partecipazione al seminario è valida come attività formativa ai fini del mantenimento dell’iscrizione agli Albi.

Le eventuali spese di vitto e alloggio sono a carico dei partecipanti.

A completamento dell’iscrizione la Segreteria provvederà ad inviare ai partecipanti comunicazione di ammissione al corso con le credenziali per l’accesso alla piattaforma GoTomeeting, tramite la quale si svolgerà la parte in FAD dell’attività formativa.

Per ogni informazione è possibile contattare l’Ufficio di Segreteria dell’Istituto al numero telefonico 06/69988600 oppure è possibile inviare una e-mail all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

 

PROGRAMMA

 MODULO 1 (in FAD, 10.09.2019 dalle ore 16,00 alle 17,00) : “Le diverse tipologie di disabilità visiva, cenni e riferimenti legislativi” a cura di Carmelo Gurrieri, Direttore scientifico dell’I.RI.FO.R. Nazionale: Introduzione del corso; differenze fra non vedenti e ipovedenti secondo la legge 138 del 2001; la libera circolazione dei cani guida secondo la legge 37 del 1974.

MODULO 2 ( in FAD, 10.09.2019 dalle ore 17,00 alle 18,00 ) : “Uso delle nuove tecnologie per migliorare l’accessibilità dei musei” a cura di Luca Ciaffoni, esperto in tecnologie assistive (Istituto dei Ciechi Francesco Cavazza di Bologna): Come le nuove tecnologie possono migliorare l’esperienza dell’utente con disabilità durante la visita ad un museo. Applicazioni per smartphone, beacon, QR-code, tag NFC ed altro per l’individuazione dei contenuti e la contestualizzazione delle informazioni.

MODULO 3 ( in FAD, 11.09.2019 dalle ore 16,00 alle 18,00 ) : “La tiflologia come primo passo per l’accessibilità” a cura di Fabrizio Sordi, esperto di tifloinformatica (Istituto dei Ciechi di Milano): Cenni sul codice Braille, introduzione agli screen reader e web accessibile.

MODULO 4 (in presenza, 16.09.2019 dalle ore 9,00 alle 11,00 ) : “Come accogliere una persona con disabilità visiva” a cura di Alessandro Trovato, Presidente della sezione di Venezia dell’Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti ONLUS e Caroline Lépinay, creatrice della mostra “Love is Blind, Blind for love”: Inizio dei lavori, saluti e accoglienza. Come accompagnare una persona non vedente o ipovedente; come descriverle un luogo; come aiutarla in caso di firma e pagamento; come relazionarsi evitando imbarazzi e inutili pietismi.

MODULO 5 (in presenza, 16.09.2019  dalle ore 11,00 alle 13,00 ) : “Toccare e creare le forme del pensiero. Funzioni cognitive e conoscitive dell’educazione estetica in presenza di minorazione visiva” a cura di Loretta Secchi, Curatrice del Museo Tattile Anteros (Istituto dei Ciechi Francesco Cavazza di Bologna): Lineamenti di estetica e teoria dell’arte applicati ai valori tattili; funzioni conoscitive della pittura tradotta in bassorilievo prospettico e letta al tatto; potenziamento dei processi cognitivi, immaginativi e restitutivi per una condivisione dei sistemi di rappresentazione artistica delle categorie di spazio e tempo; sincronia fra gesto e denunciato; pittura tra tattilità e narrazione per una didattica delle arti funzionale alla comprensione di forme, contenuti e metafore dell’arte; buone prassi al Museo Tattile Anteros: i laboratori di percezione e modellazione delle forme dotate di valore estetico.   

 

MODULO 6 (in presenza, 16.09.2019 dalle ore 14,00 alle 16,00 ) : “L’esplorazione tattile e la fruizione estetica nell’esperienza del Museo Tattile Statale Omero di Ancona” a cura di Aldo Grassini, Presidente del Museo Tattile Statale Omero, e Annalisa Trasatti, coordinatrice del Museo Tattile Statale Omero: Come è nato il Museo Omero; la Cultura dell’accessibilità, l’Estetica del tatto, i Servizi educativi e tiflologici.

MODULO 7 ( in presenza, 16.09.2019 dalle ore 16,00 alle 18,00 ) : “Dove l’opera ha luogo”  a cura di Fabio Fornasari, direttore artistico del Museo Tolomeo (Istituto dei Ciechi Francesco Cavazza di Bologna): Ogni opera d’arte ha una sua dimensione nascosta fatta di spazio. L’accessibilità museale non si può limitare alla sola esperienza sensibile della singola opera d’arte ma coinvolge tutta l’esperienza che ha come inizio da casa quando si progetta la visita. Arrivato alla soglia del museo si entra nell’aula che ci prepara all’esperienza per poi arrivare all’opera. Come per il vedente, l’allestimento è importante in quanto guida alla comprensione dell’opera. Lo spazio, se ben congeniato, aiuta ad accedere all’esperienza dell’opera

Condizioni Generali di trasporto dei passeggeri di Trenitalia- concessione Carta Blu

Cari amici e care amiche,

grazie all’intervento della Commissione Autonomia, e in particolare della coordinatrice Annita Ventura, siamo riusciti, contrariamente a quanto inizialmente previsto, ad includere i ciechi assoluti tra coloro che potranno ottenere e utilizzare la Carta Blu.

A partire dallo scorso 21 giugno sono state modificate le Condizioni Generali di Trasporto dei Passeggeri di Trenitalia relativamente alle categorie autorizzate a richiedere la Carta Blu, nelle quali ora rientrano anche i ciechi assoluti.

La Carta Blu può essere richiesta da persone con disabilità residenti in Italia e titolari dell’indennità di accompagnamento, di cui alla legge 18/1980 e successive modifiche e integrazioni, in particolare della legge 508/1988.

La Carta viene rilasciata dagli Uffici Assistenza e, dove non presenti, dalle biglietterie di stazione.

Per dimostrare di rientrare nelle categorie che possono usufruire della Carta Blu, è necessario consegnare:

copia fotostatica del certificato rilasciato, dalle competenti Commissioni Mediche ASL o del verbale di

accertamento di invalidità civile inviato dall’INPS, attestante il riconoscimento della persona a rientrare nelle

categorie di cui all’art 1 della legge 18/80 e successive modifiche e integrazioni, in particolare della Legge n.

508/1988, o altra idonea certificazione attestante tale titolarità;

copia fotostatica del documento di identità personale;

Modulo “Carta Blu” debitamente compilato e sottoscritto dal richiedente in conformità alla normativa in materia di protezione dei dati personali di cui al Regolamento UE 2016/679 e al Decreto legislativo 30 Giugno 2003 n° 196, come modificato dal Decreto legislativo 101/2018.

Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito di Trenitalia alla sezione La guida del viaggiatore.

La Carta Blu è gratuita e valida cinque anni. Consente di far viaggiare gratuitamente l’accompagnatore. Per i viaggi sui treni Intercity, Intercity Notte, Frecciabianca, Frecciargento e Frecciarossa, in 1^ e in 2^ classe, nei livelli di servizio Business, Premium e Standard e nei servizi cuccetta o vagone letto, viene rilasciato un unico biglietto Base al prezzo intero, valido per il titolare e il suo accompagnatore.

Nel caso di treni regionali viene rilasciato un unico biglietto a prezzo intero a tariffa regionale o tariffa regionale con applicazione sovraregionale, valido per due persone.
Sono esclusi dalle riduzioni il livello di servizio Executive e le vetture Excelsior.

Per i viaggi sui treni nazionali, se il titolare della Carta Blu è un bambino (fino a 15 anni non compiuti), il biglietto viene emesso con lo sconto del 50% e l’accompagnatore – che deve essere maggiorenne - viaggia sempre gratuitamente.

Accordo tra UICI e Grimaldi Euromed S.p.A.

Care amiche e cari amici,

      siamo lieti di comunicare che finalmente abbiamo concluso un altro accordo già operativo dal 1°

luglio 2019, sperando possa trattarsi di una iniziativa che consenta a tutti i nostri iscritti di  godere di

esperienze interessanti, potendo più facilmente visitare luoghi importanti caratteristici del Mediterraneo.

      La compagnia di navigazione Grimaldi Lines riserva ai soci UICI uno sconto speciale del 25% per

tutti i collegamenti marittimi Grimaldi Lines effettuati con navi passeggeri verso Spagna, Grecia,

Sardegna, Sicilia, Malta, Marocco, Tunisia e viceversa.

      Lo sconto è riservato esclusivamente al passeggero con disabilità visiva, cieco о ipovedente, ai sensi

della Legge n. 138/2001, oltre ai suoi accompagnatori, purché sistemati nella stessa cabina.

Lo sconto si applica alla quota base, ai supplementi per sistemazione e veicoli al seguito, a eventuale

animale domestico, fatta salva la gratuità del trasporto del cane guida della persona non vedente.

 Lo sconto non  si applica invece ai diritti fissi, ai pasti e altri servizi di bordo, all’assicurazione per

annullamento viaggio ed è cumulabile con eventuali offerte attive al momento della prenotazione.

•Non è cumulabile con le tariffe per nativi/residenti, né con l’offerta senior o con le convenzioni e

altri codici sconto;

•non si applica in concomitanza di eventi a bordo che hanno tariffe ad hoc (quotazione su

richiesta);

•non è cumulabile con eventuali altre tariffe speciali dedicate a passeggeri con disabilità;

•non è retroattivo e va richiesto al momento della prenotazione.

I passeggeri sono trasportati esclusivamente alle condizioni generali di trasporto pubblicate sul sito

www.grimaldi-lines.com.  Nello stesso sito viene indicato che il vettore e gli operatori dei terminal

compiranno ogni sforzo ragionevole per garantire ai nostri soci l’assistenza necessaria per imbarcarsi,

viaggiare e sbarcare in tranquillità e sicurezza. D’altra parte, sarà cura della PRM (Persona a Ridotta

Mobilità) segnalare per iscritto, contestualmente all’acquisto del biglietto о almeno quarantotto ore prima

che  l’assistenza  stessa  si  renda  necessaria,  le  proprie  esigenze  specifiche,  i  servizi  richiesti  e/o  la

necessità di trasportare apparecchi medici.

Per ottenere lo sconto oggetto di questa convenzione, il socio UICI deve essere riconoscibile come tale

attraverso la presentazione della tessera associativa rilasciata da una delle Sezioni territoriali UICI.

La prenotazione può essere fatta direttamente con Grimaldi Lines, о tramite il partner Bed&Care:

• presso i punti vendita Grimaldi Tours indicando convenzione e codice sconto:

• Napoli, via Marchese Campodisola, 13

• Roma, via Boncompagni, 43

• Palermo, via Emerico Amari, 8

• Cagliari, via della Maddalena, 3

• inviando una mail ad Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.   ed allegando alla richiesta la tessera UICI

• inviando una mail ad Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.   ed allegando alla richiesta la tessera UICI

In fase di check-in sarà richiesto al PRM di mostrare la tessera associativa valida per l’anno in corso.

Coloro che ne saranno sprovvisti dovranno pagare la differenza tra il prezzo pieno del biglietto e

quello scontato.

Augurando a tutti buon viaggio, vi salutiamo cordialmente.

La voce nella comunicazione 3.0

La voce nella comunicazione 3.0 oggi 09.07.2019 alle ore 17:30 Palazzo Granafei - Nervegna via Duomo 20

verrà rilasciato l'attestato

ingresso libero

Io la vedo così al quadrato - OttoxMille Chiesa Valdese

 

 

 

Il progetto “Io la vedo così – conosco toccando”, continuazione del progetto finanziato nell’anno 2015, realizzato da questo ente, è riuscito a coinvolgere nell’intero piano di progettazione e sviluppo un numero elevato di partecipanti, fra disabili visivi e normodotati.

Le aspettative sono state di gran lunga superate riuscendo a creare una forte sinergia con un determinato lavoro di squadra. Il percorso di sviluppo è stato intenso e formativo poiché ai fruitori del progetto è stata data la possibilità di organizzare e gestire le fasi di pianificazione delle strategie e  le diverse azioni da intraprendere.

Quest’ultima fase del progetto è stata dedicata alla realizzazione di stampe a rilievo e alla progettazione per la divulgazione del progetto tramite la realizzazione di una brochure apposita.

In attesa della lavorazione delle matrici necessarie per la riproduzione dei monumenti del territorio di Brindisi, si è optato per la realizzazione di stampe a rilievo di opere preesistenti raffiguranti celebri monumenti nazionali. Tra le diverse opere architettoniche riprodotte la scelta è ricaduta su alcuni esempi più rappresentativi del patrimonio artistico italiano, quali “Campo dei Miracoli”, la piazza del Duomo di Pisa, la celeberrima torre pendente e la facciata della Basilica di San Pietro di Città del Vaticano.

Per la realizzazione di tale stampe a rilievo sono state utilizzate attrezzature e materiali quali Termofon, materiale plastico e materiale vario.

La stampa forma a rilievo avviene attraverso una tecnica termo riscaldata che scalda il pannello in PVC per poi essere pressato sulla matrice che da forma all’opera. In seguito, lo stampato è stato oggetto di considerazioni e studi che hanno consentito poi di apportare migliorie nel prodotto finale. Al termine di questo percorso si sono tenuti ulteriori incontri anche con coloro che non vi hanno partecipato attivamente. Senz’altro l’obiettivo prefissato è stato raggiunto e in attesa di ricevere le matrici già richieste e raffiguranti le opere architettoniche del territorio brindisino, si continuerà la realizzazione e l’installazione stampe a rilievo idonee e convenzionali. Sicuramente riusciremo a reperire nuovi fondi per dare continuità alla realizzazione  di opere e far crescere così il laboratorio divenuto una vera e propria realtà sul territorio, grazie agli importanti contributi ricevuti dai fondi dell’otto per mille dellaTavola Valdese.

Il Presidente Territoriale                                                                                                                                                                                                                                dell’U.I.C.I. ONLUS-APS di Brindisi                                                                                                                                                                                                                Michele Sardano

 

Concorso pubblico

Tipologia di richiesta: Concorso pubblico per N. 1 posto di “istruttore informatico, a tempo pieno ed indeterminato, area professionale B, posizione economica B1, riservato ai disabili di cui all’art. 1 della legge 68/1999   

(rif. GU n. 37 del 10-05-2019)

Sede di lavoro: EnteParco Nazionale del Gargano (FG)

Requisiti richiesti:

-      essere iscritti negli elenchi di cui la legge n. 68/99 tenuti presso la Provincia di Foggia;

-      essere in possesso del Diploma di informatica e telecomunicazioni di scuola secondaria di secondo grado;

-      adeguata conoscenza dell’informatica di base e degli applicativi più diffusi;

-      adeguata conoscenza della lingua inglese.

Il bando è consultabile alla pagina www.parcogargano.it

Modalità di partecipazione: per titoli ed esami.La domanda di partecipazione dovrà essere presentata, alternativamente:

-       per mezzo raccomandata con avviso di ricevimento indirizzata all’Ente parco nazionale del Gargano, Area “Personale, Appalti e Contratti e Informatizzazione” - Via Sant’Antonio Abate n. 121, 71037 Monte Sant’Angelo (FG).

Sulla busta i candidati dovranno riportare la seguente dicitura: “Domanda di partecipazione al concorso pubblico per istruttore informatico”

-        a mano presso l’Ufficio Protocollo dell’Ente medesimo;

-        a mezzo PECal seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

La domanda di partecipazione dovrà essere inviata da una casella elettronica PEC appartenente al candidato. Nell’oggetto andrà riportata la seguente dicitura: “Domanda di partecipazione al concorso pubblico per istruttore informatico”

Scadenza: 09 giugno 2019.

Informazioni utili: presso l’ufficio Personale, Appalti e Contratti e Informatizzazione (tel. 0884568911) o scrivendo all’indirizzo e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

lotteria "Il senso della Fortuna"

biglietto%20retro%20corretto-1.jpg

"Il senso della fortuna"
L'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS-APS sezione territoriale si Brindisi, associazione storica alla tutela del cieco e degli ipovedenti organizza una raccolta fondi, lotteria "Il senso della Fortuna" per continuare a garantire ampliando i servizi che già offre.
Partecipa anche tu alla lotteria "Il senso della Fortuna" si vincono numerosi premi. Basta acquistare semplicemente il biglietto al costo di € 2,00 presso la sezione UICI Brindisi sita in via Santa Margherita 21.
Negli anni l'UICI Brindisi è riuscita nell'intento di integrare nella società il disabile visivo.
Carta servizi:
- rappresenta e tutela interessi morali e materiali dei disabili visivi,
- assistenza per pratiche di pensione e indennità,
- servizio di Patronato in collaborazione con l'Anmil,
- assistenza per sussidi protesici riconosciuti dall'Asl,
- assistenza per agevolazioni nei trasporti,
- assistenza per l'inserimento scolastico e lavorativo,
- servizio di accompagnamento con volontari,
servizio del Libro Parlato, con distribuzione di audiolibri su CD,
- Stampa in Braille su richiesta di brevi documenti e/o opuscoli,
- assistenza per richiesta di Cani Guida,
- corsi di orientamento, mobilità, e autonomia personale organizzati dall'I.Ri.Fo.R. di Brindisi,
- campagne di prevenzione,
- progetti di servizio civile,
- consulenza legale,
- organizzazioni di corsi diversi,
- organizzazioni di attività culturali, sportive e ricreative. 

Nuovo layer...

Attribuzione assegni di studio anno 2019

Avviso Pubblico per l’attribuzione di assegni di studio per limitare l’aggravio economico derivante dalla frequenza della scuola media superiore e dell’università - Legge regionale n.14/2011 art. 10 - Scadenza 25 marzo 2019 ore 18:00 

Buon 2019!

 

Anche il 2018 sta per finire, ma prima di brindare all’anno nuovo pensiamo a tutte le cose positive dell’anno passato e alle persone speciali che ci hanno aiutato a renderlo unico.
Buon Anno dall’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti sezione territoriale di Brindisi.